Quando un corpo incontra
il linguaggio. Modulazioni vocali
nella talking cure

di Maria Ilena Marozza
«atque», 20 n.s., 2017, pp. 125-141

La voce è una dimensione di straordinario interesse quando l’attenzione nella talking cure si allontana dalla mera comprensione dei significati del discorso dell’analizzando, concentrandosi piuttosto sulla globalità dell’atto linguistico, nella sua valenza di azione corporea. Nella vocalità convergono molteplici funzioni. Nel saggio viene descritto in primo luogo il valore di appello intersoggettivo intrinseco alla natura stessa della voce. In secondo luogo ci si chiede in che senso la voce possa essere intesa come il segno di una singolarità individuale. In terzo luogo, ci si sofferma su che tipo di presenza singolare venga a essere espressa tramite la vocalità, e come sia proprio questa singolarità l’elemento più interessante nella talking cure.

 

Parole chiave: Talking cure, voce, corpo, linguaggio.

 

Le prime pagine di questo articolo non ancora pubblicato online, si trovano nello sfogliabile cliccando qui – l’intero articolo è ovviamente reperibile nel fascicolo in formato cartaceo presso le “librerie amiche” ed è ordinabile all’indirizzo ordini@morettievitali.it

Pubblicato in Articoli
Ricerca Fascicoli e Articoli
Tipo
Anno
Fascicolo